Cartomagia

DEVANO DECK

Le tre carte scelte e reinserite dentro l’astuccio delle carte escono da sole dal mazzo! Un classico della cartomagia, facile da eseguire e divertente.

PLEXI PREDICTION 2

Il prestigiatore mostra una lastrina di plexiglas, dove sono stampati alla rinfusa dei semi delle carte, dicendo che è una previsione, e la pone sul tavolo appoggiandola ad un bicchiere, quindi fa scegliere una carta dal mazzo, il cinque di cuori, quando toglie il foulard dalla lastrina sul plexiglas c’è stampato il cinque di cuori ed i semi alla rinfusa sono spariti !

LA CARTA SULLA MONETA

 Il prestigiatore dopo aver fatto scegliere una carta, mostra unamoneta e vi pone sopra un pezzetto di cotone, poi da fuoco al cotone che scatena una fiammata e sulla moneta appare incisa a lettere di fuoco la carta scelta!

WOW FOLDER

Il prestigiatore fa scegliere una carta ad uno spettatore, quindi  prende il mazzo di carte e lo pone dentro ad un sacchetto dicendo che andrà ad estrarre la carta scelta dal sacchetto.

Dopo aver agitato il sacchetto estrae una carta ma non è quella giusta poi,  ne estrae una seconda ma anche questa non è la carta scelta, a questo punto il mago ritira il mazzo di carte e piega e mette via il sacchetto, ma dopo due secondi  estrae dalla tasca una specie di portafogli, all’interno del portafogli spunta da una tasca una carta da gioco il mago la estrae ed è proprio la carta scelta.

L’OROLOGIO MERAVIGLIOSO

Il mago mostra un mazzo di carte e da una mescolata quindi prega uno spettatore di pensare ad un’ora del giorno, e all’insaputa del mago,  prelevare dal mazzo un numero di carte corrispondente all’ora pensata e mettersele in tasca, è mette sul tavolo anche una previsione. Quindi riprende il mazzo e conta dodici carte sul tavolo, poi forma con le carte il quadrante di un orologio.

A questo punto lo spettatore é pregato di guardare la carta corrispondente all’ora pensata, sempre all’insaputa del mago. Il mago quindi si gira ed in sequenza indovina: l’ora pensata, e la carta corrispondente. Poi viene girata la previsione che dice: la carta scelta non sarà l’otto di cuori, in effetti la carta non è l’otto di cuori ma il sei di fiori. Ma la sorpresa maggiore verrà quando verranno voltate tutte le carte del quadrante che saranno tutte otto di cuori tranne la carta scelta!

I GEMELLI E IL COCCODRILLO

Il mago mostra un mazzo di carte, istantaneamente il mazzo si sdoppia in due mini astucci di carte gemelle! il mago a questo punto estrae un mini mazzo di carte da uno di questi astucci e fa scegliere una carta ad uno spettatore, la carta è rimessa, nel mazzo che viene mescolato e gettato dentro ad un sacchetto di carte, a questo punto il mago estrae dal secondo astuccio una catenella, alla cui estremità e fissato un piccolo “coccodrillo” che è in realtà una sorta di pinzetta coi dentini, il sacchetto contenente le carte è agitato in modo da mescolare le carte, ora il mago cala il suo coccodrillino, all’interno del sacchetto e ne estrae una carta ma non è quella scelta! cosicché lo rimette dentro al sacchetto e subito il coccodrillo pesca la carta giusta.

POINTER

Sono mostrate una dopo l’altra quattro carte con quattro frecce rosse, le frecce puntano verso gli spettatori, il mago quindi gira la prima freccia rossa verso se stesso riconta le carte e queste ora sono voltate tutte verso di lui.

Ora l’operazione è ripetuta girando il mazzetto faccia in basso e rivoltando nuovamente una freccia, le quattro frecce rosse, sono di nuovo girate verso gli spettatori.

Ora il mago posa una freccia dorso in basso sul tappetino, mostra un’ultima volta le carte e sono sempre quattro frecce rossa rivolte verso gli spettatori, ma quando gira il mazzetto dorso in alto si vedono quattro frecce blu!

Alla fine il mago volta la carta che era rimasta sul tavolo, e si vedono otto piccole frecce quattro blu e quattro rosse!

PUZZLE CARD

Il prestigiatore mostra una carta gigante di dorso, e la pone sul tavolo dicendo che quella è una sua previsione, quindi mostra e mescola un mazzetto di carte giganti tagliate in quattro, poi chiede ad uno spettatore di di dire un numero, il mago conta sul tavolo tante carte, quante il numero detto. Quindi le divide in quattro mazzetti di uguale quantità. A questo punto preleva le prime quattro carte dei rispettivi mazzetti, ed inizia a girarle di faccia ovviamente dovranno formare una carta da gioco intera, ma le prime tre formano i tre quarti di una carta mentre l’ultimo quarto non collima con le carte precedenti, sembra che l’esperimento non sia riuscito, ma quando viene voltata la carta previsione, questa è fatta esattamente così!

BOX CARD SWITCH

Una graziosissima scatolina a scambi per la carta nella scatoletta, di nuova concezione.

Un idea di Maximilian. Solo per manipolatori.

THE TOOL

Questo più che un gioco, e un “attrezzo” nel senso che, con esso si possono effettuare innumerevoli effetti magici, apparizioni sparizioni e scambi. Nelle istruzioni spiegati quattro fantastici effetti.

INCORDATA !

Uno spettatore è invitato a scegliere una carta del mazzo, la carta quindi è reinserita nel mazzo che é mescolato, quindi le carte sono buttate e sparpagliate dentro ad un sacchetto di carta o dentro ad un cappello, il mago prende una corda e la cala dentro al sacchetto, quindi la agita un po’ e la tira fuori dal sacchetto. Annodata all’estremità della corda c’è la carta scelta.

LE CARTE TRASFORMISTE

Mostrate cinque carte appaiate e pregate uno spettatore di pensarne una ora girate le carte di dorso, e mettetevi una carta in tasca. Chiedete allo spettatore quale carta abbia pensato, estraete la carta dalla tasca, ed è proprio quella pensata! Ma quando girerete le altre carte sul tavolo si saranno trasformate tutte nella carta pensata!

Carta tra le lastre

Il prestigiatore fa scegliere una carta ad uno spettatore, la carta è firmata, ed è rimessa nel mazzo, a questo punto il mago estrae un sacchetto  chiuso dalla tasca interna della giacca, il sacchetto é aperto, ed all’interno ci sono due lastre di plexiglas chiuse  con cinque elastici, all’interno c’è la carta scelta e firmata dello spettatore!

CARTE E NASTRINO

Il prestigiatore fa scegliere una carta da un mazzo con due fori, la carta è rimessa dentro al mazzo. Uno spettatore tiene teso un nastrino, mentre il mago alza il mazzo e fa entrare il nastro dentro al mazzo, incredibilmente il nastro penetra all’interno dei due fori della carta scelta!

 

LA REGINA CHE SI ALLUNGA

Mostrate tre carte di faccia e di dorso, ora girate il mazzetto a faccia in basso, mentre la regina e voltata a faccia in alto; tirate la regina dai due lati corti ed essa si allungherà a dismisura! Ora rimettete la carta al suo posto e rifate vedere di nuovo tutte e tre le carte! Un piccolo miracolo da tenere sempre in tasca!

L’UNICA DI DORSO DIVERSO

Il mago mostra tredici carte dall’asso al re, dicendo che all’interno del mazzetto è racchiusa una previsione, quindi chiede allo spettatore, di nominare una carta, il mago preleva la carta scelta e la posa sul tavolo, gira e sventaglia il mazzetto mostrando che è tutto di dorso blu, tranne la carta scelta che è l’unica di dorso rosso!

ESCAPE

Il prestigiatore mostra un mazzo tutto traforato in un angolo, quindi fa scegliere una carta ad uno spettatore, la rimette al centro del mazzo, e fa infilare un nastrino all’interno del foro, facendo annodare le due estremità in modo da bloccare tutte le carte. Quindi gira le carte faccia in alto, la prima carta ovviamente non è la carta scelta, il mago passa sopra le carte l’astuccio, e istantaneamente appare in prima posizione la carta scelta !

3 CARD MONTE

Il mago mostra tre carte, l’asso di cuori, il due ed il tre di picche.
Le carte vengono posate sul tavolo dorso in alto e la loro posizione invertita, ma neanche il più attento degli spettatori riuscirà a capire l’esatta posizione dell’asso di cuori.
E’ un classico della cartomagia, per altro facilissimo da eseguire, e come tutti i nostri giochi di carte è stampato su carte Bicycle.

IL MAZZO INVISIBILE

Uno spettatore è invitato a pensare una qualsiasi carta da gioco, come per una mefistofelica coincidenza, la carta pensata si trova capovolta rispetto alle altre. Ma non basta, essa è diversa dalle altre poiché questa è di dorso blu, mentre il resto del mazzo è tutto di dorso rosso.
Ecco una coincidenza che farà meditare…
IL gioco è di facile esecuzione, ed è su carte Bicycle.

IL MAZZO SPIRITICO

Tre carte liberamente scelte dagli spettatori sono rimesse nel mazzo.
Il mazzo è posto sul palmo aperto del prestigiatore, ad un suo comando il mazzo di carte comincia a muoversi in avanti, ed ecco che esce una carta dal mazzo, poi una seconda ed infine una terza!
E’ naturalmente sono le tre carte scelte!

IL MAZZO SVENGALI

Il mago fa scegliere una carta, da un mazzo di carte tutte differenti, dopo un secondo il prestigiatore indovina la carta, ma non basta, la mette in mezzo, e subito la carta torna in cima, ma ora, incredibile! Tutte le carte si sono trasformate nella carta scelta! Ma subito dopo il mazzo torna normale. Un vero trionfo!
Facile da eseguire, è con carte Bicycle.

IL VAMPIRO

Il prestigiatore mostra quattro carte, sulle prime tre ci sono delle graziose donnine, sulla quarta è rappresentato un famelico vampiro.
Non appena il vampiro viene messo a contatto con una donnina, questa diventa bianca. Tutte e tre le donne fanno questa fine, ma alla fine il vampiro si trasformerà in un pipistrello!
Stampato a colori su carte Bicycle.  Stampato da noi con disegni originali!

IMMAGINATION

Quattro carte bianche sono mostrate da ambo i lati, ma ad un vostro passo magico, le carte magicamente si stampano faccia e dorso, potete mostrarle una alla volta. Ma naturalmente è tutta un illusione, le quattro carte ritornano tutte bianche!
E’ richiesto  un minimo di manipolazione.

LA CARTA SEMOVENTE

Mostrate un mazzo di carte, queste sono attraversate da due fori, ora fate scegliere liberamente una carta, e rimettetela dentro il mazzo.
Affermate che per ritrovare la carta scelta vi servirete della vostra bacchetta magica, estraetela dal taschino della giacca, ed inseritela dentro uno dei fori che attraversano il mazzo di carte.
Basterà far ruotare la bacchettina per far apparire la carta scelta!
Il gioco è meccanico ed è su carte Bicycle.

ESTRACTOR

Un attrezzo incredibile! dopo aver fatto scegliere una carta mettete via il mazzo di carte, ma dopo qualche istante riprendetelo dalla tasca, e visualmente inserite al centro del mazzo la carta scelta, chiudete e rimettete in tasca. Da questo momento in poi potrete impadronirvi della carta scelta in un secondo!

Evita l’impalmaggio della carta scelta e firmata!

LA MONETA NEL BICCHIERE

Il mago mostra un comune mazzo di carte, poi prende un bicchiere e lo pone sulle carte capovolto. A questo punto con la mano libera
Prende una moneta e la “lancia” dentro il bicchiere! Sembra che abbia attraversato il vetro! La moneta riappare sopra al mazzo di carte, il tutto avviene in un secondo. Una vera prelibatezza magica. Da non perdere!

LOCKED DECK

Una carta scelta da uno spettatore, sparisce dal mazzo per riapparire un istante dopo, nella tasca dell’artista.
Tutto questo è incredibile?
No, l’incredibile è che il mazzo è ben chiuso con un lucchetto, e controllato a vista da tutti gli spettatori.
Una vera routine professionale, da non perdere!

L’ANELLO SULLA CARTA

Chiedete ad un uno spettatore la sua fede, ponetela sotto ad un foulard, un passo magico et voilà l’anello è sparito! A questo punto coinvolgete un’altra persona facendogli scegliere liberamente una carta da gioco, e riponendola nel mazzo. E adesso arriva l’incredibile;  lo spettatore taglia liberamente il mazzo di carte a metà, e al centro del mazzo riappare l’anello scomparso, ma incredibilmente proprio sulla carta scelta!
Micidiale non vi pare?

L’ASTUCCIO CHE DIMINUISCE

Il prestigiatore estrae dal suo astuccio il mazzo di carte che posa sul tavolo, istantaneamente la scatola che conteneva le carte diventa  piccola, a questo punto, il mago stende le carte a nastro, sul tavolo, incredibile! Anche le carte sono diventate piccole! Ma non appena il mago le riprende in mano queste ritornano grandi.

L’OROLOGIO ROTTO

Il mago mostra alcune carte bianche, ed una   con un orologio stampato sopra; Questa carta attraversa per tre volte il; tavolo, passando sotto.
Alla fine uno spettatore è invitato a dare un colpetto sulla carta orologio per farla passare un’ultima volta, ma non appena la carta viene toccata, l’orologio và in mille pezzi.
Un ottimo “pocket trick” , stampato su carte Bicycle.

IL MAZZO INVISIBILE

Uno spettatore è invitato a pensare una qualsiasi carta da gioco, come per una mefistofelica coincidenza, la carta pensata si trova capovolta rispetto alle altre. Ma non basta, essa è diversa dalle altre poiché questa è di dorso blu, mentre il resto del mazzo è tutto di dorso rosso.
Ecco una coincidenza che farà meditare…
Il gioco è di facile esecuzione, ed è su carte Bicycle.

MC.COMBICAL PREDICTION DECK

Il prestigiatore chiama due spettatori sul palco, ed estrae due mazzi di carte uno blu ed uno rosso, mostra a tutti il mazzo blu, sventagliandolo, e ne estrae una carta, e la mostra al pubblico dicendo che questa carta è la sua previsione, quindi la consegna al primo spettatore, in modo che la custodisca in tasca.
A questo punto, posa il mazzo blu e prende il mazzo rosso, e dice al pubblico che riuscirà ad influenzare, la scelta del secondo spettatore, nel senso che egli sceglierà inconsapevolmente la stessa carta che lui ha predetto e consegnato al primo spettatore.
Ma così dicendo mostra al solo pubblico in sala e non ai due spettatori sul palco, il mazzo rosso di faccia, sventagliandolo; ebbene, questo mazzo è formato da tutte carte uguali, ed anche uguali alla carta predetta dal mago!
A questo  punto il pubblico si rende conto della gag e sorride; il secondo spettatore sceglie quindi la carta e la trattiene in mano, senza guardarla.
Ora il primo spettatore viene pregato di mostrare la carta scelta,  ma con grande sorpresa sua e del pubblico, la carta non è quella che si pensava ma un’altra. Il pubblico pensa ad un errore del mago e comincia a ridere, ma non tutto è perduto, il secondo spettatore estrae la sua carta, ed incredibile, non è più quella che si pensava, ma identica a quella del primo spettatore!

 

THE NUDIST DECK

Un mazzo di carte è mostrato al pubblico, ma ahimé le carte sono tutte bianche sia di faccia che di dorso. Un semplice schiocco delle dita, e come per magia, le carte sono tutte stampate. Ma è solo un illusione perché le carte tornano ad essere di nuovo tutte bianche, e sono di nuovo mostrate faccia e dorso. Un esperimento cartomagia veramente diabolico! E’ su carte bycicle

PLEXI PREDICTION

Mostrate due lastre di plexiglas, con all’interno due carte bianche, mettetele sotto al tappetino, affermando che quella è la vostra previsione invisibile. Ora fate scegliere due carte ad uno spettatore, levate le due lastre da sotto al tappetino, e voilà le due carte bianche si sono trasformate nelle due carte scelte!

PRESTO PRINTO

Come un magico tipografo, il mago dopo aver mostrato nove carte bianche, riesce da una sola carta stampata, a riprodurne altre otto. Ma il risultato a volte non è quello sperato se non si prendono le precauzioni dovute.
Il gioco è stampato su carte Bicycle, con un finale a sorpresa! Facile da eseguire

ROYAL FANTASY

Il prestigiatore mostra quattro carte, sono delle figure, le posa una alla volta sul tavolo, quindi esegue un passo magico e voilà le quattro figure si sono trasformate in altre quattro carte diverse!
Non ci sono mosse sospette, niente da mettere in tasca o da impalmare.
Il gioco è completamente meccanico!

THE WILD CARDS

Ecco un vero classico della cartomagia, è forse uno dei più eseguiti giochi di carte al mondo.
Noi ve lo presentiamo nella sua versione classica. Mostrate otto carte rosse e posatele sul tavolo quattro faccia in alto e le altre faccia in basso, la nona carta è una carta nera, la carta “selvaggia appunto” non appena le carte rosse vengono a contatto con quella nera si trasformano nella carta selvaggia!

TWISTED SISTER

Il mago mostra due mazzetti di carte, poi chiede a due spettatori di pensare ad una regina. Afferma inoltre che le farà apparire e le scambierà di posto.A questo punto, sventaglia i due mazzetti e le due regine pensate sono a faccia in alto nei due mazzetti ma nei posti contrari a quelli scelti dai due spettatori, in effetti, hanno anche i dorsi invertiti, ma il meglio deve ancora venire; tutte le altre carte sono a faccia bianca!

ZINGARA E SCIMMIA

I lmago mostra una scimmia e due caschi di banane, ma la scimmia non é mai al posto che dovrebbe essere, il finale é a sorpresa!

LA CARTA ZIG ZAG

Come nella celeberrima grande illusione, da tutti conosciuta, dove una ragazza è sezionata e poi ricomposta; nel nostro attrezzo, una comune carta da gioco subisce la stessa sorte.
Ma alla fine la carta viene estratta intatta dall’astuccio.
Un vero enigma, non vi resta che provare…
Facile da eseguire.

LE CARTE ACROBATICHE

Mostrate quattro carte di faccia, affermate che queste carte sono acrobate, infatti, una alla volta spiccando un salto mortale, si rivoltano faccia in basso. Ma non basta le carte sono anche trasformiste, infatti, tutti i dorsi che erano blu ora sono diventati rossi! Ma il gioco non finisce qui, gran finale: girate tutto il mazzetto dorso in alto, incredibile! I dorsi delle quattro carte sono tutti diversi e coloratissimi! Gioco favoloso!

 

 

 MC. DONALD ACES

il prestigiatore estrae dal mazzo i quattro assi e li pone sul tappetino, ogni asso è coperto con tre carte, gli assi spariscono uno alla volta, e riappaiono tutti in uno dei quattro mazzetti. Un classico della cartomagia!


One Response to Cartomagia

  1. admin says:

    MOLTISSIMI DEI NOSTRI ARTICOLI SONO DISPONIBILI PRESSO:
    “LE MAGIE DI MERLINO” VIA SPONTINI 33/C TORINO TEL.327 2832282

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

  • Maximilian Magic Studio

    Spettacoli, balloon art, corsi di magia, produzione illusioni ed attrezzi magici, invenzione trucchi, tutto nel cuore del Monferrato.
  • Etichette

  • Archivio Notizie